• Il biellese
    cultura
    natura
    sport

CULTURA

Magnano e Ricetto

Ricetto di Magnano

Il Comune di Magnano, collocato al centro della serra morenica, è un piccolo borgo di origine medievale. Il nome deriva probabilmente dal latino manianus, manuanus indicante degli antichi artigiani medievali che abilmente forgiavano maniglie in ferro per la Diocesi di Vercelli.
Completamente immerso nel verde, è un ottimo punto di ristoro per viaggiatori e turisti interessati ad esplorare i dintorni del Canavese e del Biellese.
Il Ricetto, risalente al XIII° secolo d.C., sorge come borgo franco per proteggere i confini verso il Canavese.
La particolarità del Ricetto di Magnano è quella di essere costruito a ridosso della collina. Proprio per via della sua collocazione sul crinale, esso presenta una pianta irregolare, dalla caratteristica forma stretta e allungata. Tra tutti i ricetti del Biellese, è il migliore per quanto riguarda lo stato di conservazione: dell’antico impianto architettonico, ancora oggi ben riconoscibili, si conserva l’imponente torre-porta in pietra naturale squadrata, posta a difesa dell’ingresso alla cittadella.

http://www.prolocomagnano.it

Il Monastero di Bose

Monastero di Bose

Nel 1965 Enzo Bianchi fonda la Comunità Monastica di Bose, situata nella frazione del comune di Magnano. In questa Comunità Ecumenica vivono circa una sessantina di monaci, fratelli e sorelle, provenienti da diverse chiese cristiane.La vita nella comunità è scandita da un’alternanza di preghiera e lavoro, le cui attività spaziano dall’agricoltura e apicoltura, alla produzione di oggetti unici di artigianato.
Chiunque può soggiornare a Bose per partecipare a corsi di approfondimento e incontri di riflessione su temi di particolare interesse spirituale, o semplicemente per condividere momenti di preghiera o vivere per un periodo il ritmo quotidiano di vita della comunità.

http://www.monasterodibose.it

L’Ecomuseo dell’Oro

Ecomuseo dell'Oro

Al centro della Bessa, situata sulla serra Morenica, si trovano le grandi aurifodine di età romana attive tra il II e il I secolo a.C.. Il giacimento aurifero si formò per erosione e sedimentazione dei depositi morenici ricchi di oro, da parte di corsi d’acqua, trasportati dall’espansione dei ghiacciai valdostani avvenuta oltre 1 milione di anni fa. 
L’Ecomuseo dell’Oro e della Bessa raccoglie e documenta le tecniche manuali impiegate nei secoli per la ricerca aurifera, accompagnando i visitatori nelle escursioni archeologiche e naturalistiche.

http://www.ecomuseo.it/oro/

Villa Flecchia

Villa Flecchia

Affacciata sul meraviglioso panorama dell'anfiteatro morenico di Ivrea, Villa Flecchia custodisce al suo interno una preziosa collezione di opere d'arte, nota come collezione Enrico. Immersi nel verde del giardino e del paesaggio che circonda la villa, I visitatori potranno ammirare i capolavori di due artisti oggi considerati tra i grandi maestri del XIX secolo: Antonio Fontanesi (1818-1882) e Lorenzo Delleani.
Donata al FAI nel 2011, la maestosa villa ha aperto le porte al pubblico ed è diventata in breve tempo un fulcro culturale, oltre che un punto di partenza per andare alla scoperta di un territorio ricco di interessanti percorsi naturalistici e culturali.

http://www.fondoambiente.it/Cosa-facciamo/Index.aspx?q=villa-flecchia-e-...

NATURA

La Serra Morenica di Ivrea

La Serra Morenica

La Serra Morenica di Ivrea è un rilievo di origine glaciale che ha origine sulle pendici meridionali della Colma di Mombarone e si dirige con percorso quasi rettilineo verso sud-est per circa 20 km, fino a sfrangiarsi nelle alture che circondano il Lago di Viverone. 
Oltre ad interessanti percorsi per mountain-bike, l’ambiente della Serra offre piacevoli passeggiate nel verde delle zone coltivate a vigneti ed enormi castagneti, intervallati da prati e da piccoli borghi, sorti attorno alla loro antica torre campanaria.
Sono numerose anche le escursioni tra i laghi, che si possono raggiungere anche a piedi, in bicicletta o a cavallo, Nelle zone limitrofe ai laghi, si trovano le cosiddette “terre ballerine”, interessante meta per i più curiosi.

http://guide.supereva.it/piemonte/interventi/2009/10/la-serra-divrea

Parco della Bessa

Parco della Bessa

Istituita nel 1985, la Riserva Naturale Speciale della Bessa è situata nel Piemonte settentrionale, allo sbocco della Valle d’Aosta e alla base delle pendici meridionali delle Alpi Biellesi. É situata tra 400 e 300 metri di altitudine e si estende per oltre 7 km da Nord ovest verso Sud est nel territorio dei comuni di Mongrando, Zubiena, Borriana e Cerrione ed è delimitata dalle colline della serra morena Bornasco – Vermogno e dai corsi dei torrenti Viona ed Elvo.
Cinque itinerari, dotati di segnaletica, permettono di percorrere la Riserva Naturale, dove potrete osservare i resti dei giacimenti auriferi di epoca romana, le incisioni rupestri risalenti all’epoca protostorica, attraversando boschi e cumuli di ciottoli, o ancora potrete visitare i resti di villaggi abbandonati da oltre venti secoli.

http://www.bessa.it

Parco della Burcina

Parco della Burcina

Il Parco Burcina è un giardino storico sito su una dolce collina a ridosso delle alpi biellesi, in località Pollone (Biella). Il parco, che si estende su una superficie complessiva di 57 ettari, preserva al suo interno un florido ecosistema che conta numerose varietà di piante e arbusti, che fioriscono in diversi momenti dell’anno, regalando meravigliosi panorami variopinti nel corso delle quattro stagioni.
É il luogo ideale per godersi piacevoli passeggiate nella natura, specialmente tra i rododendri in fiore nel periodo primaverile. É una meta ambita anche per gli amanti del jogging e del mountain bike su un terreno in lieve pendenza. 
Vengono, inoltre, organizzate attività di educazione ambientale che consentono di studiare l'ambiente attraverso momenti di lezione, di ricerca, di raccolta materiale, di gioco.

http://www.parcoburcina.org/

I Laghi del Canavese

I Laghi del Canavese

Oltre ai noti Lago di Viverone e Lago di Candia, nel territorio che abbraccia l’anfiteatro morenico di Ivrea, sono presenti numerosi laghi di origine glaciale. Per gli appassionati di escursionismo, sono stati studiati diversi percorsi per raggiungere questi luoghi, in una delle più belle zone del Canavese; come il progetto ”Anelli dei 5 laghi”, nel quale sono stati selezionati cinque diversi percorsi, con differenti tempi di percorrenza.
Seguendo un’apposita segnaletica, gli escursionisti saranno guidati in percorsi di grande interesse naturalistico che si snodano tra strade acciottolate e antichi sentieri, tra boschi di castagno, vigneti e torbiere, ricchi di flora e di fauna.

http://www.comune.cascinette.to.it/ComSchedaTem.asp?Id=32044

SPORT

Percorsi Mountain Bike

Mountain Bike

Sono numerosi gli itinerari che da Magnano si snodano in direzione delle colline del vicino Canavese, tracciati appositamente per gli appassionati di mountain bike. Il web offre utili informazioni sugli imperdibili percorsi che potrete percorrere sulla sella delle vostre bici, ammirando paesaggi naturalistici sensazionali. Segnaliamo ad esempio un interessante percorso che passando per il Ricetto di Magnano, attraverso boschi e prati percorrendo parte della dorsale morenica della Serra, alterna tratti di fondo sterrato a tratti in asfalto, per poi affacciarsi sulla pianura biellese, offrendo un ampio panorama delle Prealpi.

http://www.atl.biella.it/mountain-bike/mtb-percorsi-piemonte

http://www.bikexplorer.eu/percorsi.html

Le Betulle Golf Club

Golf Club Le Betulle

Immerso nel verde della natura che circonda Magnano, il Golf Club “Le Betulle”, realizzato alla fine degli anni 50, è stato progettato dall’architetto inglese John Morrison ed è da molti anni nei primissimi posti di tutte le classifiche nazionali ed internazionali. Il campo richiede una tecnica di gioco di prim’ordine ed ospita ogni anno competizioni di alto livello. É una tappa imperdibile per i veri appassionati di golf, che, oltre all’esperienza di gioco su un campo eccezionale, potranno godersi una sana vacanza nel verde.

http://www.golfclubbiella.it

Golf Club Cerrione

Golf Club Castello di Cerrione

Situata tra la riserva naturale della Bessa e la collina morenica della Serra, la Tenuta Castello di Cerrione ospita al suo interno i resti di un incantevole castello medievale, che fa da cornice al Golf Club di Cerone. Luogo ideale per gli appassionati di golf, quest’oasi verde si estende su una superficie di 900 000 mq, per offrire una piacevole esperienza di relax nella natura.

http://www.tenutacastello.it

Circolo Tennis di Cerrione

Tennis Club Cerrione

Gli amanti del tennis potranno dedicarsi a questo meraviglioso sport presso il Tennis club della Trattoria Tennis nella vicina località di Cerrione, a dieci minuti di auto da Magnano.

https://www.facebook.com/Trattoria-Tennis-di-Cerrione-331183659640/

Aperture Ristorante

 

Da lunedì a Domenica:

Aperti a PRANZO

Mercoledì, Giovedì e Domenica:

Aperti a CENA su prenotazione
(minimo 4 persone)

Venerdì e Sabato:

Aperti PRANZO e CENA

Prenotazione Ristorante

 
:

Prenota subito la tua stanza e vieni a scoprire il nostro affascinante territorio!